Liceo Linguistico

Il Liceo linguistico è una scuola che ha come obiettivo primario l’apprendimento delle lingue e culture europee e lo sviluppo di una coscienza europea, quale il nostro essere cittadini dell’Unione richiede. Questa finalità accompagna e perfeziona quello che è l’obiettivo fondamentale del nostro, come di ogni ciclo di studi superiori: la formazione dell’autonomia personale intesa come insieme di competenze intellettuali necessarie per leggere ed interpretare la realtà, ma anche come scelta responsabile di valori sui quali fondare la propria vita e quella della comunità di appartenenza. Nell’ottica poi del mondo attuale, la cosiddetta “società conoscitiva”, tali competenze e valori sono da intendersi anche nel senso di preparazione e disponibilità alla formazione continua richiesta per adeguarsi al rapido cambiamento delle strutture tecnologiche, economiche e sociali. A tali fini è impostato il curricolo di studi, articolato in un biennio e in un triennio. Il primo è momento di congiunzione con la scuola dell’obbligo: rende omogenea la preparazione degli alunni e getta le basi delle conoscenze linguistiche attraverso lo studio, propedeutico, del latino, e di quattro lingue fondamentali dell’Unione europea: francese, inglese, tedesco o spagnolo. Il triennio mira invece ad offrire una buona culturale generale, come sintesi di elementi umanistici e scientifici, e a sviluppare le competenze necessarie per affrontare la complessa società contemporanea. A questo concorrono le varie discipline nella loro specificità in modo diverso e complementare.