Terra Madre Salone del Gusto

Giovedi 22 Settembre tutti gli alunni dell'Istituto Enogastronomico parteciperanno ad un importante evento internazionale chiamato "Terra Madre Salone del Gusto" di Torino. Esso è il più importante evento internazionale dedicato alla cultura del cibo, per la prima volta aperto al pubblico e senza biglietto di ingresso. Un grande Mercato con espositori dai cinque continenti e Presìdi Slow Food, tanti eventi per scoprire la ricchezza enogastronomica del mondo, le proiezioni cinematografiche presso la Mole Antonelliana, una prestigiosa Enoteca, Conferenze per ampliare i punti di vista sul mondo dell’alimentazione, Forum per dare voce alle comunità del cibo, spazi di incontro e molto altro, per scegliere consapevolmente il futuro del cibo, il nostro futuro. Il tema dell'edizione 2016 è voler bene alla terra.
Conoscere, gustare, imparare, approfondire, scoprire il mondo del cibo… Ci sono molti modi per farlo. Con i Laboratori del Gusto (che comprendono i tanti eventi dedicati alla mixology), con gli Appuntamenti a Tavola, con la Scuola di Cucina, con gli appuntamenti didattici per le scuole e le famiglie, con le Conferenze e i Forum di Terra Madre, con i personal-shopper e le attività dell’Università di Scienze Gastronomiche, con la Cucina dell’Alleanza e in tantissimi altri modi ancora.
La più bella edizione di Terra Madre Salone del Gusto è quest’anno, nel cuore della città di Torino.
In tutti gli eventi di Slow Food i protagonisti assoluti sono coloro che il cibo lo coltivano, lo producono, lo cucinano. Coloro per i quali il cibo è un lavoro quotidiano, svolto con coscienza e passione; è una filosofia di vita, elaborata con la testa e con il cuore. In questa edizione di Terra Madre Salone del Gusto la loro presenza avrà un rilievo ancora più grande, perché i 5000 delegati della rete saranno in alcuni fra i luoghi più belli e simbolici della città: nel grande Mercato allestito nel Parco del Valentino, con vista sul fiume Po; in piazza San Carlo e via Roma; in Piazzale Valdo Fusi e per le vie del centro e in molti altri luoghi ancora. La città sarà come un enorme campo e un’enorme cucina, dove imparare ad apprezzare i sapori e i saperi del mondo.
Buona visita.