Sicurezza a scuola

Informazione agli studenti in materia di sicurezza all'interno della scuola (ai sensi dell’art. 21 D. Leg.vo 626/94 e del D.Lgs. 9 aprile 2008, n.81)
Il Decreto Legislativo n. 626 del 19 settembre 1994 ed il successivo D.Lgs. 9 aprile 2008, n.81, recependo le direttive 89/391/CEE e seguenti sulla sicurezza dei lavoratori sui luoghi di lavoro, hanno introdotto una serie di obblighi per i dirigenti degli istituti scolastici, per i lavoratori e gli studenti. Le normative stabiliscono una serie di regole che di seguito sono riassunte e schematizzate, stabilendo inoltre per il Gestore l'obbligo dell’informazione ai lavoratori sui problemi della sicurezza.
L’Istituto De Filippi è impegnato non solo a fornire un ambiente pulito e confortevole, ma anche a garantire la sicurezza degli studenti e del personale della scuola. Per questo è stato redatto il “Documento di valutazione dei rischi” previsto dalla normativa vigente (D.Lgs. 626 e successive modifiche ), che viene aggiornato sulla base delle modifiche del contesto. Scopo di questo documento è verificare e assicurare che i luoghi dove si svolgono le attività didattiche siano salubri e sicuri sia per i soggetti che in essi operano sia per gli occasionali utenti e/o frequentatori degli stessi. Il documento sulla valutazione dei rischi è completato dal “Piano di evacuazione”, che definisce i comportamenti da adottare in caso di situazioni catastrofiche; il Piano è stato reso noto a tutti gli utenti della scuola. Per assicurare un’adeguata evacuazione, il personale è impegnato in un percorso di formazione (squadre antincendio e pronto soccorso).
Per adempiere all'art. 21 del D. L.vo 626 a tutti coloro che partecipano alla vita della scuola viene annualmente distribuito un manualetto informativo sulla sicurezza contenente le informazioni indispensabili in merito alle procedure operative e ai comportamenti da attivare in situazioni d'emergenza. Inoltre, vengono svolti momenti di formazione sulla sicurezza e sulla salute a tutti gli alunni dell’Istituto a cura del RSPP(Responsabile Sicurezza Prevenzione e Protezione) e del RLS(Responsabile dei Lavoratori per la Sicurezza). I percorsi di evacuazione, le uscite di emergenza, i centri di raccolta, ed il luogo individuato per il censimento delle persone evacuate, sono indicati in apposita pianta esposta nelle classi e in più punti dell'edificio.

Ulteriori approfondimenti: Indicazioni operative per la formazione alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro  -  Regione Piemonte