Visita nella Repubblica Ceca

Dal 7 al 10 marzo 2017 gli alunni di 4° e 5° enogastronomia saranno impegnati in visita d'istruzione a Praga, capitale della Repubblica Ceca. Praga è una splendida città che non si può non visitare almeno una volta nella vita, ricchissima di attrazioni turistiche, che si riflettono sulla superficie del fiume Moldava da più di dieci secoli. Il centro medievale della città è uscito quasi indenne dalla Seconda guerra mondiale, e si apprezza per quella sua splendida miscela di palazzi barocchi, strade acciottolate, viali imperiali, cortili murati, cattedrali, innumerevoli chiese dalle alte guglie e altrettante caffetterie e birrerie. Il tutto all'ombra di un imponente Castello. Praga è anche una città moderna e dinamica, piena di energia, musica, arte e cultura, gastronomia ed eventi. La sua posizione, nel cuore dell'Europa, alla confluenza delle rotte commerciali, degli interessi politici e delle influenze culturali, non ha mai assicurato alla città una storia tranquilla; al contrario, ne ha sicuramente garantito una piuttosto movimentata. Quanto ci sia da vedere a Praga, lo si scopre solo leggendo la lista che segue: Porta delle Polveri, la Casa del Municipio, Quartiere di Stare Mesto, Convento di Santa Agnese, Il Ponte Carlo, Piazza Venceslao,  Quartiere Ebraico, Castello Reale,  Cattedrale di San Vito, Vicolo d'Oro,  Basilica di San Giorgio, etc. I nostri alunni visiteranno la città di Plzen, in Boemia, famosa per le birre Pilsner, prodotte in questa zona da secoli.  I lunghi giri a piedi per visitare Praga sono una buona scusa per giustificare a se stessi le calorie dei piatti tipici praguesi. Non si potrà resistere al richiamo di ristoranti (Restaurace), osterie (hostinec) e birrerie (pivnice) che costellano i percorsi turistici del centro storico. Da provare la carne di maiale (veprove) servita arrosto (veprova vecene) e accompagnata da gnocchi di pasta lievitata (knedliky) patate (brambory) o crauti (kysele zeli). Il dolce più diffuso, in vendita ad ogni angolo, è la crepe (pala- inky) con marmellata (džem), cioccolato o fragole (jahody).