Tutti al lavoro!

Tutti i nostri alunni delle classi  3° liceo linguistico, 3° enogastronomia e di 4° geometri, quest'estate saranno impegnati nel progetto di alternanza scuola-lavoro presso imprese, enti pubblici e privati presenti sul territorio. L'alternanza rappresenta una modalità di apprendimento mirata a perseguire le seguenti finalità:

  • Collegare la formazione in aula con l’esperienza pratica in ambienti operativi reali;
  • Favorire l’orientamento dei giovani valorizzandone le vocazioni personali;
  • Arricchire la formazione degli allievi con l’acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro;
  • Realizzare un collegamento tra l’istituzione scolastica, il mondo del lavoro e la società;
  • Correlare l'offerta formativa allo sviluppo culturale, sociale ed economico del territorio.

La legge 13 luglio 2015, n.107, recante “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti”  ha inserito organicamente nell’offerta formativa di tutti gli indirizzi di studio della scuola secondaria di secondo grado  come parte integrante OBBLIGATORIA dei percorsi di istruzione percorsi di ALTERNANZA tra SCUOLA e MONDO DEL LAVORO.
Rispetto al corso di studi prescelto, la legge 107/2015 stabilisce un monte ore obbligatorio per attivare le esperienze di alternanza che dal corrente anno scolastico 2015/16 coinvolgeranno, a partire dalle classi terze, tutti gli studenti del secondo ciclo di istruzione, secondo un piano triennale.

In particolare, I percorsi obbligatori di alternanza prevedono nel triennio: 400 ore per gli istituti tecnici e professionali; 200 ore per i licei.
I tirocini curricolari in azienda sono parte integrante dei percorsi formativi personalizzati e sono volti alla realizzazione del profilo educativo, culturale e professionale del corso di studi.  I percorsi in alternanza hanno una struttura flessibile e possono essere svolti con modalità differenti, anche in momenti diversi da quelli previsti dal calendario delle lezioni.