Giornata della memoria 2018

La Giornata della memoria è stata istituita per ricordare lo sterminio nazista degli ebrei. La data del 27 gennaio non è casuale: in quel giorno, nel 1945, veniva infatti liberato il campo di sterminio di Auschwitz. Ogni anno il ricordo di quegli eventi si celebra con mostre, incontri, proiezioni e dibattiti. Venerdì 26 gennaio il nostro istituto proporrà ai suoi alunni due momenti per ricordare questo avvenimento: la proiezione del film "Il figlio di Saul" e uno spazio di dibattito sul tema. A condurre questo momento sarà il professore di Storia, Giuseppe Licitra. E' stato scelto un film che si è aggiudicato il Grand Prix, secondo in prestigio solo alla Palma d'Oro, nell'edizione  del Festival di Cannes 2015. Questa è la trama: "Ottobre 1944. Saul Ausländer è un ebreo ungherese deportato ad Auschwitz-Birkenau. Reclutato come sonderkommando, Saul è costretto ad assistere allo sterminio della sua gente che accompagna nell'ultimo viaggio. Isolati dal resto del campo i sonderkommando sono assoldati per rimuovere i corpi dalle camere a gas e poi cremarli. Testimoni dell'orrore e decisi a sopravvivervi, il gruppo si prepara alla rivolta prima che una nuova lista di sonderkommando venga stilata condannandoli a morte. Perduto ai suoi pensieri e ai compagni che lo circondano, Saul riconosce nel cadavere di un ragazzino suo figlio. La sua missione adesso è quella di dare una degna sepoltura al suo ragazzo. Alla ricerca della pace e di un rabbino che reciti il Kaddish, Saul farà la sua rivoluzione".