2017

"Il Teatro sull'Acqua"

Lunedi 8 maggio 2017 gli alunni di 4° linguistico incontreranno i responsabili del Festival "Il Teatro sull'Acqua" per conoscere l'iniziativa e partecipare alla sua realizzazione nel mese di agosto e settembre 2017 attraverso l'alternanza scuola/lavoro. La storia di questo Festival nasce nel settembre 2011 ad Arona con il Festival delle 2 Rocche, Incontri internazionali di teatro e parola. Questa iniziativa nasce dalle competenze presenti su questo territorio che si mettono a servizio della comunità locale per contribuire a valorizzare un patrimonio storico e paesaggistico per troppo tempo trascurato e  grazie alla generosità e fiducia di Dacia Maraini che afferma come “I luoghi devono aprirsi alle parole e creare focolai di cultura”. Ne è simbolo la Rocca di Arona, terrazza naturale sul lago e sito natio di San Carlo Borromeo, luogo riaperto grazie alle tredicimila firme raccolte dal FAI e dagli Amici della Rocca.
Nasce con un pizzico di orgoglio campanilistico nel portare un’offerta culturale internazionale anche ad Arona,

Prove Invalsi 2017

Martedì 9 maggio 2017, si terranno, a livello nazionale, le prove INVALSI riservate agli studenti delle classi seconde della scuola secondaria di II grado.
Le prove somministrate, nell’ordine, saranno le seguenti:
1. Prova di Matematica, formata da un insieme di domande a scelta multipla e a risposta aperta univoca o articolata relative alle seguenti aree: a) numero, b) spazio e figure, c) relazioni e funzioni, d) dati e previsioni.
2. Prova di Italiano, costituita da tre parti (prima parte: comprensione della lettura, testi narrativi, espositivi e misti; seconda parte: grammatica; terza parte: completamento testo), con domande a scelta multipla o a risposta aperta univoca o articolata.
E’ consentito l’uso della calcolatrice, righello, compasso, goniometro per la prova di matematica, eventuali calcoli e disegni vanno effettuati sul fascicolo stesso.
La scansione oraria delle prove sarà la seguente:

Un "servizio" all'Opera Cardinal Ferrari

Giovedi 27 aprile 2017 gli alunni di 2° enogastronomia vivranno un'esperienza di solidarietà molto intensa servendo gli ospiti della mensa dell'Opera Cardinal Ferrari di Milano. L'Opera nasce dal  desiderio del  Beato Andrea Carlo Ferrari, Cardinale di Milano dal 1894 sino alla sua morte, nel 1921, di far sorgere una “Casa del popolo” per la città.  Da questo desiderio prese vita l’Opera Cardinal Ferrari, istituita nel gennaio 1921, riconosciuta dal R.D. 1160 del 4 agosto 1921 come Ente Morale inizialmente dalle ampie finalità: “assistenza morale, culturale e sociale, tendente alla restaurazione dello spirito cristiano nella società”, come recitava lo Statuto. Oggi è  un grande centro di accoglienza dedicato a chi ha più bisogno nella città di Milano. Si prende cura di: chi ha perduto tutto: la propria casa, il lavoro e spesso anche gli affetti (senzatetto, anziani soli, senzareddito);  uomini, donne e bambini ammalati, accompagnati anche dai loro parenti, in cura negli ospedali di Milano;  donne fragili che, per rovesci del destino, si sono trovate senza un’abitazione e un

Buona Pasqua!

Christos Anesti!
Alithos Anesti!
'l Messih  kham...akkam kham
Christ is Risen!
Truly He is Risen!

Cristo è risorto!
 E' veramente risorto!
 
La direzione

Dote scuola Lombardia 2017/2018

Riceviamo dalla Regione Lombardia il seguente avviso da rendere pubblico alle famiglie.
Con D.G.R. del 3/4/2017, n. X/6426, ha approvato la programmazione del sistema Dote scuola per il prossimo anno scolastico 2017/2018. Con detto provvedimento vengono confermate la varie componenti della Dote e in particolare, per quanto di vostro interesse, il buono scuola, strumento di attuazione dei principi di parità scolastica. A tal riguardo si evidenzia che, in accordo con il Tavolo regionale della parità e visti i risultati del corrente anno, è stata modificata l’ultima fascia ISEE, che pone il limite di reddito al valore di 40.000 euro. Si trasmette l’avviso pubblico relativo al Buono scuola e al Contributo per l’acquisto di dotazioni tecnologiche e didattiche, di prossima pubblicazione sul BURL, evidenziando che il sistema informatico per la presentazione delle domande rimane aperto dal 19 aprile al 15 giugno 2017. Si ricorda che,

L'Arma dei Carabinieri e la formazione della cultura alla legalità

Giovedi 6 aprile 2017 tutti i nostri alunni saranno impegnati nello svolgimento del progetto legalità incontrando nell'aula magna il Comandante della Compagnia Carabinieri di Arona, il Tenente Andrea Ceron, e il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Arona, il Maresciallo Carlo Zucca.  Siamo abituati a vederli pattugliare il territorio, effettuare controlli lungo le strade, intervenire per fermare i malviventi, prevenire reati, garantire il mantenimento dell’ordine pubblico, ma i militari dell’Arma svolgono anche un importante ruolo sociale. Sono infatti impegnati in attività di educazione alla legalità e prevenzione contro l’abuso di alcol e sostanze stupefacenti, rivolte soprattutto ai giovani. Un’attività spesso sconosciuta, ma fondamentale. Sicuramente le tematiche che verranno trattate saranno il bullismo e il cyberbullismo, l’abuso di alcolici e l’uso di sostanze stupefacenti nei giovani.

Ritiro spirituale di Quaresima

Giovedi 6 aprile si svolgerà per tutti i nostri alunni il ritiro spirituale di Quaresima tenuto da Don Fabrizio Corno, parroco di Castelletto sopra Ticino.  La vita di ognuno di noi è caratterizzata da molteplici incontri ed esperienze. C’è però un incontro, diverso da tutti gli altri, che segna in maniera indelebile la vita, orientando il cammino. È l’incontro con il Signore Gesù! Non possiamo non comprendere che «non è la stessa cosa aver conosciuto Gesù o non conoscerlo» (cfr Evangelii Gaudium 265-266)…È la consapevolezza che quel “tesoro” capace di cambiare la nostra vita è Gesù che porta a gustare la gioia del Vangelo, che riempie il cuore e la vita. Una gioia vera è impossibile da contenere. È per questo che evangelizziamo e con entusiasmo annunciamo, sosteniamo, condividiamo, contagiamo. Ai ragazzi sarà proposto di confrontarsi su ciò che è scaturito dall'ascolto e dalla meditazione, e non mancherà il tempo e la possibilità di confessarsi.  Mercoledì 12 aprile  è prevista  la S. Messa come conclusione del ritiro spirituale prima delle vacanze pasquali.

La devianza e il carcere

Martedì 28 marzo 2017 tutti gli alunni della nostra scuola parteciperanno alla conferenza "La devianza e il carcere" tenuta dal dott. Orazio Sorrentini, direttore della Casa Circondariale di Busto Arsizio - diplomato in Giurisprudenza, Scienze storiche e in Criminologia clinica -  accompagnato dal Vice Commissario Antonio Coviello, responsabile della sicurezza del carcere e dalla signora Rita Gaeta, responsabile dell’Area Trattamentale. La conferenza tratterà alcuni temi caldi come il reato, la devianza giovanile, i fattori di rischio, minori a rischio, minori autori di reato, il carcere minorile,  il carcere, la prevenzione, ect. Sarà un incontro davvero speciale per gli alunni con la possibilità di interagire direttamente con questi professionisti.

Vacanze di "lavoro"

Dal 13 al 25 aprile, gli alunni di 4°enogastronomia svolgeranno un periodo di alternanza scuola/lavoro presso aziende ristorative ed alberghiere del territorio. Si chiama alternanza scuola-lavoro e intende fornire ai giovani, oltre alle conoscenze di base, quelle competenze necessarie ad inserirsi nel mercato del lavoro, alternando le ore di studio a ore di formazione in aula e ore trascorse all’interno delle aziende, per garantire loro esperienza “sul campo” e superare il gap “formativo” tra mondo del lavoro e mondo accademico in termini di competenze e preparazione: uno scollamento che spesso caratterizza il sistema italiano e rende difficile l’inserimento lavorativo una volta terminato il ciclo di studi.
Aprire il mondo della scuola al mondo esterno consente più in generale di trasformare il concetto di apprendimento in attività permanente (lifelong learning, opportunità di crescita e lavoro lungo tutto l’arco della vita), consegnando pari dignità alla formazione scolastica e

Sulle orme di Gaudì

Dal 19 al 22 marzo la classe 4° linguistico sarà impegnata nella visita d'istruzione a Barcellona sulle orme dell'architetto Antoni Gaudí y Cornet. Il suo capolavoro è il tempio della Sagrada Familia, un’opera ancora ad oggi inconclusa. La prima pietra fu posata il 19 Marzo del 1882 per volontà dell’Associazione Spirituale dei devoti di San José che assegnò l’incarico della sua costruzione a Francisco de Paula del Villar y Lozano. I cattivi rapporti tra l’Associazione e l’architetto portarono poco dopo il progetto nelle mani di Antoni Gaudí. Il Maestro Gaudí dedicò alla Sagrada Familia 42 anni della sua vita di cui 12 in via esclusiva. L’intera opera dalle origini ad oggi è stata finanziata da donazioni private; fu proprio grazie a una lauta iniezione di denaro pervenuta al termine dei lavori di costruzione della cripta nel 1889, che Gaudí abbandonò del tutto l’iniziale progetto di richiamo neogotico per sperimentare con qualcosa di nuovo e mai visto prima: una chiesa a croce latina di

Pagine