2015

Un missionario incontra gli alunni del nostro Istituto

Lunedì 30 marzo a guidare i ritiri spirituali per i nostri alunni è stato chiamato un missionario comboniano, padre Claudio Crimi, che per trent’anni, quelli più duri, tra la fine del dominio portoghese e fino ad alcuni anni fa, ha fatto il missionario in Mozambico. Padre Crimi è nato a Trieste, dove suo padre prestava servizio alla squadriglia navale della Guardia di finanza. Poi si è trasferito a Grado, abitando con i suoi in una delle case del centro storico di quella che è nota come “Cul de muro”. A Grado ha frequentato le elementari e subito dopo è entrato nel seminario di Gorizia. A Grado padre Crimi si è creato amicizie molto forti che ancora continuano.
In Mozambico lo chiamavano “padre guerriero” perché di battaglie ne ha fatte davvero tante. Addirittura è stato prelevato dai soldati portoghesi e trasferito in una delle loro sedi, distanti circa 150 chilometri dal

"Gli illeciti compiuti nel settore enogastronomico"

Giovedì 26 marzo 2015 l'Istituto Alberghiero ha organizzato un seminario dal titolo "Gli illeciti compiuti nel settore enogastronomico" invitando un docente d'eccezione: il Maggiore Michele Tamponi, Comandante dei N.A.S.(Nucleo Antisofisticazione e Sanità) di Torino, che sarà accompagnato dal Capitano Francesco Palazzo comandante della Compagnia Carabinieri di Arona. Tutti ricordano la contraffazione nel settore agroalimentare avvenuta nel nostro territorio nel 2009 e così riportata dai giornali dell'epoca:  "Nel corso dell'operazione denominata Amarone ter nel Comune di Fara Novarese, Provincia di Novara, l'Icqrf Torino, in collaborazione con il Corpo forestale dello Stato, ha provveduto a effettuare dei sequestri di materiale attestante una vasta falsificazione a danno di uno dei più pregiati vini italiani: l'Amarone della Val Policella Docg. Il vino veniva abilmente contraffatto mediante l'utilizzo di un ingente numero di etichette mendaci, e poi inviato ad una nota ditta danese di intermediazione per essere venduto ad una

Corso HACCP: "Addetti che manipolano alimenti"

Venerdì 20 marzo 2015 si è svolto, per tutte le classi della scuola alberghiera, il corso sull'HACCP per gli "Addetti che manipolano alimenti" a cura del dottor Adriano Velata dello Studio Podico di Milano. Il corso è rivolto al personale che manipola alimenti e si effettua in sostituzione dell'ex libretto sanitario. Il percorso formativo è previsto in tutte le aziende che conservano, commerciano, producono e manipolano alimenti e bevande secondo quanto previsto dai Regolamenti Europei 852/04 e 178/02. Il corso ha toccato i seguenti punti: ll sistema HACCP (compiti e funzioni); l'importanza del controllo visivo; l'importanza della verifica della merce immagazzinata e l'importanza della sua rotazione; norme igieniche basilari per la lotta agli insetti e ai roditori; valutazione e controllo delle temperature e del microclima; argomenti di

La scuola incontra il carcere

Mercoledì 18 marzo 2015, le classi quinte del nostro istituto incontreranno il dottor Orazio Sorrentini, direttore della casa circondariale di Busto Arsizio e il vice commissario di Polizia Penitenziaria Antonio Coviello, per il progetto educare alla legalità.L'iniziativa intende  promuovere un modello di "sicurezza sociale" basato sulla solidarietà, la prevenzione, la responsabilizzazione, attraverso lo scambio di esperienze, le testimonianze di persone che si occupano di questi temi e il confronto con i giovani.
Si vuole così mettere in atto interventi preventivi che possano migliorare le capacità dei giovani di esprimere se stessi, innalzare il loro livello di responsabilità personale, abituarli a una riflessione profonda sui rischi che comportano certi comportamenti, sulla facilità con cui da una piccola trasgressione si può "scivolare" nell'illegalità, su cosa significhi violare le leggi e subire la conseguente punizione, ma anche su quanto

Seminario APCI: "I pesci di lago: un'eccellenza da riscoprire"

L’Associazione Professionale Cuochi Italiani (APCI) organizza per martedì 17 marzo 2015, presso il nostro Istituto, uno dei suoi eventi, altamente qualificanti per dare nuova linfa alla propria professionalità, aperti ai professionisti del settore e alle scuole alberghiere, dal titolo: "I pesci di lago: un'eccellenza da riscoprire"Parteciperanno all'evento le classi terza e quarta alberghiera del nostro Istituto.
Ecco il programma dell’evento:

- Ore 9:00 arrivo dei partecipanti e accreditamento APCI.

- Ore 9:30 benvenuto e inizio del seminario di formazione.
Conoscere i nostri prodotti per poterli trasformare. La stagionalità, pesci nobili e poveri,
le diverse tipologie delle medesime specie, le tecniche di lavorazione classiche e moderne
.

Docente: chef Giorgio Perin - Capitano APCI CHEF ITALIA squadra nazionale Italiana

 -

La Nuova ECDL è qui!

Giovedì 12 marzo 2015, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, presso il nostro Test Center AICA, si svolgerà la prima sessione d'esami per la Nuova ECDL aperta sia ai nostri alunni che agli esterni che si sono prenotati.
La European Computer Driving Licence (ECDL) – Patente Europea del Computer è un attestato che certifica il possesso delle competenze informatiche di base, verificate mediante il superamento di sette esami, riconosciuto a livello internazionale. Come tutti i programmi di certificazione del CEPIS si caratterizza per:
• uniformità, poiché i test sono identici in tutti i Paesi dell’Unione Europea, garantendo così la circolarità del titolo;
• neutralità essendo aperto alle diverse piattaforme tecnologiche, da quelle “proprietarie” a quelle “open-source”;
• imparzialità, garantita da un sistema di qualità.
La certificazione ECDL costituisce un indubbio valore sia per gli studenti sia per i docenti perché è costantemente aggiornata alle evoluzioni tecnologiche, è

"Defibrilliamo Arona"

Da qualche giorno è presente, all'esterno del nostro Istituto, accanto alla cassetta della posta, una postazione di emergenza con un defibrillatore semiautomatico (Dae) accessibile 24 ore su 24. Nel luglio scorso la Croce Rossa aronese aveva, infatti, presentato all’amministrazione comunale un progetto innovativo, per fare di Arona la prima città cardio protetta del Piemonte, "Defibrilliamo Arona" con un grande cuore rosso che unisce in un protettivo abbraccio il suffisso amo e Arona. Questo il nome del progetto presentato e questi i dettagli: 12 defibrillatori semiautomatici (Dae) ossia 12 postazioni di emergenza accessibili 24 ore su 24 e l’offerta della formazione all’uopo di almeno 200 persone sul territorio, per un valore complessivo di circa 30.000 euro. I dispositivi saranno collocati nei punti più nevralgici della città, siano essi uffici pubblici o postazioni a cielo aperto in aree video sorvegliate, in luoghi ad alta frequentazione o raggiungibili dai mezzi del 118 solo con tempi di percorrenza un po’ più lunghi, che

Bruxelles e i suoi musei

Martedì 2 marzo gli alunni di terza e quarta alberghiera, accompagnati dai loro chef, partiranno per la visita d'istruzione alla città europea di Bruxelles. I nostri alunni visiteranno due importanti musei per la loro futura professione. La  Maison des Brasseurs, il museo dei mastri birrai belgi, interamente dedicato alla ricca tradizione della birra belga dove al suo interno, si possono scoprire gli utensili, le vasche di fermentazione, paioli e tutto il materiale per la produzione della birra utilizzato nel XVIII secolo compresi gli antichi boccali di birra, i pezzi di porcellana, attarverso gli oggetti tipici di una locanda dell'epoca, testimoni della cultura della birra belga.  Il museo del Cacao e del Cioccolato situato a due passi dalla Grand Place, che li trasporta nell'universo del cioccolato dalle sue origini ad oggi. Il museo illustra la storia del cioccolato : dal Xocoatl, 

Qualcosa bolle in pentola...3° edizione

Sabato 28 Febbraio 2015 alle ore 12,30, dopo due anni di grande successo gli amici chef dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani in collaborazione con alcuni ragazzi dell'AGBD cucineranno presso il nostro Istituto Alberghiero. In sala saranno coadiuvati da altri ragazzi e dai nostri alunni dell'alberghiero, nel servire ai tavoli. Ecco ciò che prepareranno: antipasti: Flan di broccolo romanesco con fonduta di toma del Mottarone; primo piatto: cannellone di crespella alla ricotta, guanciale croccante su vellutata di zucca; secondo piatto: aletta di vitellone piemontese stufata, tortino di papate e carciofi; dessert: terrina di cicoccolati, croccante di caffè e salsa di arance; vini di Ghemme, acqua e caffè. Saranno seguiti passo a passo dagli chef Giorgio Perin, Luca Pizzi, Nicola D'Onofrio, Renè Letti, Paolo Montiglio, oltre alla maitre Rossela Giudici. Per partecipare all'evento bisogna prenotare

Progetto Martina: la lotta contro i tumori si vince con la cultura.

Venerdì 27 Febbraio tutte le classi terze e quinte del nostro Istituto parteciperanno presso l'aula magna al Progetto Martina a cura del dottor Antonio Benedini, medico chirurgo ortopedico presso la Multimedica di Castellanza (VA).Gli obiettivi del progetto sono di informare i giovani sulle modalità di lotta ai tumori, sulla possibilità di evitarne alcuni, sulla opportunità della diagnosi tempestiva, sulla necessità di impegnarsi in prima persona e di dare tranquillità perchè la lotta contro i tumori si vince con la cultura. Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in collaborazione con il Multidistretto Italy Lions Clubs, ha sostenuto già dall’anno scolastico 2011-2012 il “progetto Martina nelle scuole superiori: ispirato all’eredità morale di Martina, una ragazza morta a causa di un tumore mammario, che nel suo testamento aveva lasciato scritto: “..i giovani vengano educati ad aver maggior cura della propria salute.. certe malattie nei giovani hanno conseguenze pesanti”.

Pagine