"No more excuses"

Martedì 12 dicembre tutti gli alunni dell'istituto hanno assistito alla proiezione del filmato "The Theater of Life"  di Peter Svatek, che racconta la nascita di un Refettorio per poveri contro lo spreco alimentare, un'idea che diventa realtà grazie all'intuizione di un grande Chef italiano.  "No more excuses" è questo l’inno contro lo spreco alimentare dello Chef Massimo Bottura - Osteria Francescana, ideatore del progetto Refettorio Ambrosiano assieme al regista Davide Rampello in occasione di Expo 2015 Milano. Il Refettorio Ambrosiano è un progetto di solidarietà. In Italia viene gettato circa il 25% di cibo acquistato ogni settimana: sono stati quindi chiamati 40 tra i migliori chef del mondo per ideare e preparare diversi menù a partire dalle eccedenze alimentari raccolte ogni giorno in Expo nel pieno rispetto delle normative vigenti sulla sicurezza alimentare. Ciò che sarebbe destinato ad essere gettato via diventa quindi un piatto di alta cucina grazie al talento e alla creatività degli Chef. Chi vuole avere un’idea precisa dei temi proposti da Expo – nutrire il pianeta, lottare contro lo spreco, assicurare sicurezza alimentare a tutti 

Voucher per il diritto allo studio anno scolastico 2016/2017

Il voucher scuola è la nuova modalità con cui, a partire dal bando relativo all'anno scolastico 2016/2017, viene erogato in Piemonte l'assegno di studio. Si tratta di una sorta di ticket virtuale che, a partire dal 18 dicembre 2017 i cittadini piemontesi possono impiegare per gli acquisti legati al diritto allo studio. In particolare può; essere usato per: le rette scolastiche di iscrizione e frequenza;i libri di testo, materiale didattico, dotazioni tecnologiche funzionali all’istruzione, attività integrative previste dai piani dell'offerta formativa e trasporto scolastico.
L’utilizzo è molto semplice. I beneficiari, che entro il 18 dicembre 2017, ricevono un sms o una e-mail con l’indicazione dell’effettiva attivazione del voucher, si vedranno riconosciuto con la tessera sanitaria-carta nazionale dei servizi l’importo loro assegnato dalla Regione.
Per poterne fruire dovranno  recarsi  in uno dei distributori di beni e servizi convenzionati sul territorio regionale e presentare la tessera sanitaria:

"Benvenuti in NABA"

Lunedì 11 dicembre 2017 gli alunni della classe 5° linguistico parteciperanno, presso il nostro istituto, al progetto "Orientamento universitario" incontrando un tutor formatore della Nuova Accademia delle Belle Arti(NABA). Riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) a partire dal 1980, i Trienni, i Bienni Specialistici e i Master NABA rilasciano titoli con valore legale in Italia e all’estero. L’offerta formativa è suddivisa in due dipartimenti: Progettazione - Arti Applicate e Arti Visive. I due dipartimenti coprono 6 aree tematiche: Comunicazione e Graphic Design, Design, Fashion Design, Arti Multimediali, Scenografia, Arti Visive. In NABA sono presenti oltre 3000 studenti provenienti da più di 70 paesi del mondo, gli studenti acquisiscono una straordinaria esperienza di vita multiculturale. Grazie alla partnership con Laureate Education Institutions, un network internazionale di università in tutto il mondo, gli studenti NABA possono beneficiare di esperienze di studio all’estero grazie al progetto Erasmus, a corsi di studio internazionali, a programmi

Consorzio Tutela Grana Padano

Ieri, mercoledì 6 dicembre 2017, gli alunni di 3° e 5° enogastronomia hanno partecipato, presso la sala ristorante dell'istituto, alla presentazione e alla degustazione del Grana Padano da parte del sig. Paolo Parise, formatore del Consorzio Tutela Grana Padano. Ecco un breve resoconto dell'intervento del formatore.
Il Consorzio Tutela Grana Padano ha ormai da anni segmentato il prodotto, nel senso che esistono tre diversi tipologie di stagionature: l'entro i 16 mesi che corrisponde al Grana Padano dai 9 ai 16 mesi, l'oltre i 16 mesi che va dai 16 ai 20 mesi e il Grana Padano Riserva che supera i 20 mesi di stagionatura con caratteristiche assolutamente diverse fra loro. Con il Grana Padano dai 9 ai 16 mesi troverò una struttura piuttosto umida, compatta, omogenea nella pasta, difficile da scagliare e se vogliamo utilizzarlo per una tipologia di piatto che necessita della grattugia. E' un formaggio adatto al pasto con sapori molto delicati e dolci, poco invasivi e

"Glion Institute of Higher Education"

Lunedì 4 dicembre gli studenti di V° linguistico, di III° e V° enogastronomia parteciperanno alla presentazione del prestigioso Glion Institute of Higher Education (GIHE), che  è stato premiato come Migliore scuola di management dell'ospitalità al mondo in occasione degli Worldwide Hospitality Awards 2015. Inoltre, Glion è riconosciuto tra le migliori scuole di management dell'ospitalità al mondo per le carriere internazionali. Esso possiede due campus di alto livello in Svizzera e uno a Londra presso l'Università di Roehampton. Gli studenti possono trasferirsi per approfondire la propria esperienza presso entrambi questi centri di innovazione dell'ospitalità e del management.
Al Glion Institute, il 93% degli studenti sono stranieri, in rappresentanza di quasi 100 diverse nazionalità. Il giorno del diploma, il 100% dei laureati in cerca di occupazione ha già un lavoro o diverse offerte. Oltre 400 allievi del Glion Institute attualmente stanno facendo uno stage i

Incontro di orientamento Università IULM di Milano

Come ogni anno l’Università IULM organizza incontri di orientamento presso le sedi scolastiche durante i quali vengono presentati agli studenti  i corsi di laurea, i servizi dell’Ateneo per lo studio, l’inserimento professionale e il sostegno economico e gli sbocchi professionali. Quest'anno l'appuntamento con i nostri alunni di quinta liceo linguistico sarà il 24 novembre 2017 e in tale data verranno presentate: la Facoltà di interpretariato, traduzione e studi linguistici e culturali e la Facoltà di Comunicazione, relazioni pubbliche e pubblicità. Sarà possibile poi partecipare direttamente agli Open Day programmati dall'Università secondo un  programma dettagliato disponibile sul sito alla pagina http://www.iulm.it/wps/wcm/connect/iulmit/iulm-it/studiare-alla-iulm/orientamento/open-day/open-day-corsi-di-laurea.

Progetto "Immigrazione"

Venerdi 17 novembre 2017 tutte le classi del nostro Istituto parteciperanno al progetto "Immigrazione"  realizzato dalla Caritas di Novara e pensato per creare un’occasione di riflessione su un tema molto attuale che coinvolge tutto il territorio nazionale. L'obiettivo del progetto nasce dall’esigenza di creare e rendere disponibili strumenti  che, a partire dalle storie delle persone, consentano di approfondire le principali ragioni che portano uomini, donne, famiglie ad intraprendere un percorso migratorio. Oltre a conoscere qualche dato e numero relativo all'immigrazione di quest'ultimo anno in Italia e nel mondo, il progetto desidera far emergere le cause delle migrazioni e chiarire la terminologia relativa alla questione migratoria(differenza tra richiedente asilo, rifugiato, sfollato, ecc...). Tutto questo sarà realizzato attraverso la viva testimonianza di una operatrice che opera nel settore.

"Vivere con la celiachia, si inizia dalla cucina"

"Vivere con la celiachia, si inizia dalla cucina"  è il nome del progetto che verrà proposto ai nostri alunni martedi 14 e mercoledi 15 novembre 2017 dalla dott.ssa Milan del Sian dell'ASL di Novara, attraverso un seminario sulla celiachia,  e dallo Chef Stefano Brinati, che curerà la produzione di piatti con farine senza glutine attraverso un laboratorio pratico con gli alunni. Il Progetto “Vivere la celiachia?…si impara!” per il territorio novarese è stato giudicato meritevole di contributo dalla Fondazione della Comunità del Novarese Onlus nell’ambito dell’edizione 2015 dei Bandi con cui la Fondazione finanzia progetti di utilità sociale che abbiano ricadute sul territorio novarese.
La diagnosi di celiachia è un momento molto delicato che può creare nelle famiglie disorientamento e preoccupazione per il futuro dei bambini. Aderire alla dieta senza glutine in modo rigoroso e per tutta la vita richiede ai celiaci la modifica dello stile di vita,

Sei del '99? Per te 500€ da spendere in buoni

Ritorna anche per quest'anno il bonus di 500 euro per i diciottenni promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Questo contributo, conosciuto anche con il nome di "bonus cultura", è destinato a tutti i ragazzi nati nel 1999. Ora che è ufficialmente attivo, chi ha già compiuto 18 anni può fare subito domanda per ottenere i 500 euro in buoni da spendere per acquistare libri, partecipare ad eventi culturali, concerti, per andare a teatro e altro ancora, mentre chi non ha ancora compiuto gli anni dovrà attendere il giorno del suo compleanno.
Possono richiedere il bonus cultura tutti i cittadini che compiono o hanno compiuto 18 anni nel 2017, che sono residenti in Italia e che possiedono, dove previsto, il permesso di soggiorno in corso di validità.
I nati nel 1999 possono fare domanda per il bonus entro e non oltre il 30 giugno 2018,

Incontro collegiale genitori/docenti

Il primo incontro collegiale tra docenti e genitori avverrà mercoledì 15 Novembre 2017 con il seguente ordine:
- ore 15.45  classe 3° ENOGASTRONOMIA
- ore 16.30 Classe 5° ENOGASTRONOMIA
- ore 16.30 Classe 5° LINGUISTICO
Ci piace ricordare che l’art. 30 della Costituzione afferma che “è dovere e diritto dei genitori, mantenere, istruire ed educare i figli”. Rientra nei compiti della scuola instaurare un rapporto stretto e collaborativo con i genitori dei propri allievi. Rapporto dal quale la scuola e in particolare i docenti non possono prescindere. Se dunque da un lato è un dovere/diritto del genitore informarsi sull’andamento dei figli, dall’altro ogni docente ha l’obbligo di dare un’adeguata informazione alle famiglie sull’andamento dei figli. Proprio nel periodo dell’adolescenza dei ragazzi,

Iscriviti a Istituto di Istruzione Superiore De Filippi RSS