In visita a Palazzo Lascaris

Lunedì 5 dicembre 2016, gli alunni della classe 5° dell'Istituto Tecnologico, accompagnati dal professor Walter Ricca,  visiteranno, con l'ausilio di una guida in lingua inglese, la sede del Consiglio regionale del Piemonte, Palazzo Lascaris, situato nel centro storico di Torino.  Il complesso è un esempio significativo di dimora signorile della Torino barocca. Pur rimaneggiato nei secoli ha mantenuto le sue caratteristiche di edificio padronale sia nellesue strutture esterne che interne: dallo scenografico atrio a quattro campate con antiche colonne marmoree, allo scalone d’onore; dagli aerei loggiati, alle raffinate sale auliche del primo piano.Il palazzo, voluto dal Beggiami di Sant’Albano. Nel 1674 il palazzo passa a Gabriella di Marolles, favorita di

Festa degli auguri

E' tradizione, nel primo periodo dell’anno scolastico, invitare studenti, genitori, docenti, ex alunni e amici ad un momento di festa per scambiarsi gli auguri di Natale. Domenica 18 Dicembre 2016 si rinnova l'invito, per questo tradizionale evento, come un’ occasione privilegiata di conoscenza reciproca per proseguire nel modo migliore l’esperienza scolastica dei nostri alunni.
Il programma prevede la partecipazione alla solenne celebrazione Eucaristica, presso la cappella del Collegio, alle ore 10:00, per poi continuare, alle ore 11:00, in aula magna, con un momento di formazione per i genitori sul tema: ”Il nostro amore quotidiano: la pazienza e il rispetto nella vita familiare" a cura del

Avvento di solidarietà 2016

Anche quest'anno la nostra scuola nel periodo d'Avvento propone ai suoi alunni e genitori, dipendenti e docenti, di sostenere un progetto di solidarietà. Si è scelto di aiutare l'Opera di Carlo e Luigi Molinari di Arona nella raccolta di prodotti per l'igiene personale e della casa da destinarsi alle famiglie e alle persone maggiormente bisognose segnalate dal Centro di Ascolto e dalla Caritas di Arona. L'Opera Molinari nasce negli anni venti per disposizione testamentaria dei benefattori Carlo e Luigi Molinari che legano un lascito alla costruzione di un immobile da destinarsi ad Orfanotrofio per ragazzi bisognosi. Negli anni novanta l'istituzione viene trasformata in un centro di accoglienza e assistenza alle persone in situazione di disagio presenti nel territorio aronese. L'Opera è stata riconosciuta quale persona giuridica privata e

Formazione Svizzera e opportunità internazionali

Martedì 22 novembre gli studenti di V° linguistico, di IV° e V° enogastronomia parteciperanno alla presentazione del prestigioso Glion Institute of Higher Education (GIHE). Da 50 anni Glion definisce gli standard dell'eccellenza e dell'innovazione nella formazione svizzera sull'ospitalità, conquistando una posizione fra le principali scuole al mondo operanti nel settore dell'ospitalità per una carriera internazionale (TNS Global Survey, settembre 2010). Oggi Glion sta ampliando la sua formazione trasformativa con un nuovo campus a Londra, il centro europeo del business. Nei suoi tre campus internazionali, Glion offre un'esperienza internazionale per preparare gli studenti alle posizioni preminenti nei settori in rapida crescita dell'ospitalità, del turismo e dei servizi in tutto il mondo. Conoscendo Glion scoprirete perché il 92% dei suoi diplomati ottiene una o più offerte di lavoro il giorno stesso del diploma!

"Obiettivo Apprendistato" da APCI

Con piacere pubblichiamo il comunicato stampa relativo alla Tavola Rotonda "Obiettivo Apprendistato" organizzata da APCI - Associazione Professionale Cuochi Italiani il 15 novembre a Pistoia dove ha partecipato il nostro Chef Paolo Montiglio delegato regionale APCI Piemonte.
"Esperienza, competenze trasversali, valorizzazione dei mestieri e una risposta concreta alla richiesta degli imprenditori e ai bisogni dei giovani. Questi i temi principali affrontati nel corso della tavola rotonda “Obiettivo Apprendistato”, organizzata il 15 novembre al Pistoia Nursery Campus  da APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani, con il patrocinio del Ministero della Politiche Agricole Alimentari e Forestali e della Regione Toscana e con la collaborazione di AMPI – Academia Maestri Pasticceri Italiani, FIPE – Federazione Italiana Pubblici Esercizi, Le Soste, JRE – Jeunes Restaurateurs d’Europe, Expo Women Global Forum, Host FieraMilano e Bit – Borsa Internazionale del Turismo e

NABA

Venerdì 18 novembre per il progetto orientamento post-diploma gli alunni di quinta incontreranno l'offerta formativa della Nuova Accademia delle Belle Arti di Milano . NABA è stata la prima accademia ad attivare Corsi di studi riconosciuti di moda, grafica e design e offre attualmente percorsi formativi di primo e secondo livello che rilasciano titoli di studio equipollenti a quelli universitari e consentono allo studente di acquisire i crediti formativi (CFA) necessari per proseguire gli studi tanto all’interno delle Accademie, quanto nel sistema universitario in Italia ed all’estero. NABA, Nuova Accademia di Belle Arti Milano, è la più grande Accademia privata italiana e dal 1980 è legalmente riconosciuta dal sistema dell’Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM), parte del comparto universitario italiano che fa capo al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Fortemente orientata alla sperimentazione, NABA punta

Bonus cultura da 500€ per i 18enni nati nel 1998

A partire dal 3 novembre 2016 è diventato operativo il bonus di 500 euro per i diciottenni promosso dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Questo contributo, conosciuto anche con il nome di "bonus cultura", è destinato a tutti i ragazzi nati nel 1998. Ora che è ufficialmente attivo, chi ha già compiuto 18 anni può fare subito domanda per ottenere i 500 euro in buoni da spendere per acquistare libri, partecipare ad eventi culturali, concerti, per andare a teatro e altro ancora, mentre chi non ha ancora compiuto gli anni dovrà attendere il giorno del suo compleanno.
Possono richiedere il bonus cultura tutti i cittadini che compiono o hanno compiuto 18 anni nel 2016, che sono residenti in Italia e che possiedono, dove previsto, il permesso di soggiorno in corso di validità. Possono richiedere il bonus cultura tutti i

Consegna Diplomi di maturità a.s. 2015/2016

Anche quest'anno il nostro Istituto intende creare un momento significativo per la consegna dei Diplomi, del certificato integrativo ed europass, e del fascicolo personale agli studenti che lo scorso luglio hanno raggiunto la tanto sospirata maturità. Per questo motivo, martedì 8 novembre 2016 dalle ore 10.00,  presso l'Aula Magna, si terrà la "Consegna dei diplomi" agli studenti che hanno superato l'esame di Stato nell'a.s. 2015/16. Sarà un’occasione per incontrare ancora una volta i compagni di scuola e i docenti. Si ricorda agli studenti le modalità obbligatorie per il rilascio del Diploma: compilazione della domanda di richiesta del diploma e pagamento della tassa scolastica per il ritiro del diploma. Chi non potesse ritirare personalmente il Diploma può delegare una persona al suo ritiro previo autorizzazione scritta in allegato la pagina.

Convocazione Consiglio d'Istituto

Lunedì 7 novembre alle ore 18.00 è convocato il Consiglio d'Istituto di tutte e tre le scuole, unificato, con il seguente ordine del giorno:

- Composizione del Consiglio(con delibera)
- Conferma regolamenti
- Revisione dei POF, RAV e PDM
- Approvazione Piano Programmatico a.s. 2016/2017
- Alternanza Scuola-Lavoro e stage
- Festa del Collegio
- Corso sulla sicurezza e sull'HACCP

 

"La lotta contro i tumori si vince con la cultura"

Venerdì 28 ottobre tutti gli alunni dell'Istituto parteciperanno al "Progetto Martina" proposto dai Lions Clubs e condotto dal dott. Antonio Benedini.  Gli obiettivi del progetto sono di informare i giovani sulle modalità di lotta ai tumori, sulla possibilità di evitarne alcuni, sulla opportunità della diagnosi tempestiva, sulla necessità di impegnarsi in prima persona e di dare tranquillità perchè la lotta contro i tumori si vince con la cultura. Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in collaborazione con il Multidistretto Italy Lions Clubs, ha sostenuto già dall’anno scolastico 2011-2012 il “progetto Martina nelle scuole superiori: ispirato all’eredità morale di Martina, una ragazza morta a causa di un tumore mammario, che nel suo testamento aveva lasciato scritto: “..i giovani vengano educati ad aver maggior cura della propria salute.. certe malattie nei giovani hanno conseguenze pesanti”. Il progetto desidera nel concreto proporre a tutti gli alunni una "conoscenza pratica e teorica"

Iscriviti a Istituto di Istruzione Superiore De Filippi RSS